24 gennaio 2017

Fondo Roma Forestiera

Registrazioni realizzate nell’ambito di un progetto di ricerca del Circolo Gianni Bosio sull’espressività musicale e le storie di vita di musicisti e non all’interno delle comunità di migranti romane e italiane. La ricerca ha portato alla pubblicazione di diversi cd e varie collaborazioni editoriali tra cui: Provincia di Roma, Istituto Centrale per i Beni Sonori e Audiovisivi, Edizioni Nota. Registrazioni di Alessandro Portelli. Attilio Di Sanza, Fiorella Leone, Omerita Ranalli, Alessandro Toffoli, Enrico Grammaroli.

 

Catalogo
Registrazione #1 di 79
ID: RFP001 – Titolo: Registrazione ambientale su tram 8
Data (C/T): 2007-03-09 – Rome, IT
Parole chiave: Musica , Romania
Descrizione: Registrazione ambientale del 9 marzo 2007 con alcuni musicisti di strada sul tram 8 a Roma. I musicisti sono originari della Romania (Rom) e eseguono un repertorio vario di musica tradizionale rumena e musica leggera italiana.


Registrazione #2 di 79
ID: RFP002 – Titolo: Alih Branescu
Data (C/T): 2008-05-22 – Rome, IT
Parole chiave: Musica , Romania
Descrizione: Registrazione del 22 maggio 2008 presso il Portico d’Ottavia a Roma con un gruppo di musicisti di strada di origine rumena. Eseguono un repertorio vario di tipo internazionale. Uno dei musicisti si chiama Alih Branescu, originario di Craiova, durante una pausa dialoga con Alessandro Portelli sul proprio paese di provenienza e sul repertorio.


Registrazione #3 di 79
ID: RFP003 – Titolo: Manifestazione Antirazzista Esquilino
Data (C/T): 2008-10-04 – Rome, IT
Parole chiave: Antirazzismo , Esquilino , Manifestazione , Musica
Descrizione: Registrazione ambientale della manifestazione antirazzista tenutasi nel quartiere Esquilino di Roma il 10 aprile 2008. Durante il corteo dei manifestanti, alcuni musicisti suonano musica di differenti gruppi e nazionalit, che si alterna ai cori e ai rumori della manifestazione.


Registrazione #4 di 79
ID: RFP004 – Titolo: Iniziativa all’occupazione di Cave di Pietralata
Data (C/T): 2009-02-14 – Rome, IT
Parole chiave: Musica , Occupazione abitativa , Rom
Descrizione: Registrazione ambientale del 14 febbraio 2009 durante un’iniziativa culturale organizzata in un’occcupazione abitativa alle Cave di Pietralata (Roma) per ricordare il primo anno dell’occupazione del luogo. Alla musica di tradizione rom si alternano alcuni discorsi tenuti dagli organizzatori dell’evento.


Registrazione #5 di 79
ID: RFP005 – Titolo: Abdurrahman Ozel
Data (C/T): 2009-04-21 – Rome, IT
Parole chiave: Kurdistan , Musica
Descrizione: Registrazione di un’iniziativa di solidariet per la comunit kurda, svoltasi a Roma, presso la Citt dell’Altra Economia, il 21 aprile 2009. Dopo una breve introduzione sulla situazione politica del Kurdistan, inizia il concerto di musica tradizionale kurda di Abdurrahman Ozel, che esegue brani per voce e saz (liuto). Successivamente Alessandro Portelli dialoga con il musicista sulla sua biografia.


Registrazione #6 di 79
ID: RFP006 – Titolo: Concerto al Teatro Lo Spazio
Data (C/T): 2009-05-11 – Rome, IT
Parole chiave: Marocco , Musica
Descrizione: Registrazione di un concerto di musica marocchina presso il Teatro Lo Spazio di Roma, dell’11 maggio 2009. Durante il concerto, intervengono alcuni ragazzi originari del Marocco raccontando della loro esperienza di vita in Italia e a Roma. Il musicista principale, di origine marocchina, si chiama Nureddin. L’ultimo brano suonato turco-rumeno e viene dedicato alle donne migranti in Italia.


Registrazione #7 di 79
ID: RFP007 – Titolo: Prove Coro Multietnico Balzani
Data (C/T): 2009-05-20 – Rome, IT
Parole chiave: Coro Multietnico Romolo Balzani , Musica
Descrizione: Registrazione delle prove del Coro Multietnico Romolo Balzani del 20 maggio 2009, diretto da Sara Modigliani.


Registrazione #8 di 79
ID: RFP008 – Titolo: Interviste Scuola Iqbal Masih
Data (C/T): 2009-07-03 – Rome, IT
Parole chiave: Interviste , Scuola Iqbal Masih
Descrizione: Registrazione del 3 luglio 2009, di alcune interviste a migranti di diversa origine residenti a Roma, effetuate da Alessandro Portelli presso la scuola elementare Iqbal Masih di Roma.


Registrazione #9 di 79
ID: RFP009 – Titolo: Abdurrahman Ozel
Data (C/T): 2009-11-03 – Rome, IT
Parole chiave: Intervista , Kurdistan , Musica
Descrizione: Intervista a Abdurrahman Ozel del 3 novembre 2009, presso l’Associazione Ararat di Roma. L’intervista, effettuata da Alessandro Portelli, condotta con l’aiuto di Bawer per la traduzione in lingua italiana. Abdurrahman Ozel esegue alcuni brani musicali della tradizione kurda cantando e suonando il saz (liuto).


Registrazione #10 di 79
ID: RFP010 – Titolo: Festa della Virgen de El Quinche
Data (C/T): 2009-11-22 – Rome, IT
Parole chiave: Ecuador , Processione , Virgen de El Quinche
Descrizione: Registrazione ambientale della Festa della Virgen de El Quinche, protettrice dell’Ecuador, svoltasi a Roma il 22 novembre 2009. Si tratta di una processione religiosa che da Piazza San Giovanni si conclude a Piazza Esedra.


Registrazione #11 di 79
ID: RFP011 – Titolo: Concerto di Natale alla Casa della Memoria
Data (C/T): 2009-12-21 – Rome, IT
Parole chiave: Casa della Memoria , Scuola Iqbal Masih , Musica
Descrizione: Registrazione del concerto di Natale presso la Casa della Memoria e della Storia di Roma, effettuata il 21 dicembre 2009. Il programma del concerto prevede il Coro Multietnico Sesta Voce della scuola Iqbal Masih, Abdurrahman Ozel dal Kurdistan, un intervento di Alessandro Mazziotti sugli strumenti e le melodie della tradizione natalizia nell’Italia mediana e, in conclusione, il coro delle donne ucraine di Terni.


Registrazione #12 di 79
ID: RFP012 – Titolo: Geedi Kuule Yusuf
Data (C/T): 2010-02-16 – Rome, IT
Parole chiave: Intervista , Somalia
Descrizione: Intervista a Geedi Kuule Yusuf, migrante somalo originario di Mogadiscio, registrata ad Asinitas, presso la Comunit di San Paolo il 16 febbraio 2010. L’intervista stata tradotta in estemporanea da Cristina Ali Farah. Durante l’intervista l’informatore esegue alcuni canti di propria composizione sul tema del viaggio e della migrazione.


Registrazione #13 di 79
ID: RFP013 – Titolo: Manifestazione Antirazzista
Data (C/T): 2010-03-01 – Rome, IT
Parole chiave: Antirazzismo , Manifestazione , Musica
Descrizione: Registrazione ambientale della manifestazione antirazzista svoltasi a Roma il primo marzo 2010. Durante la manifestazione si alternano cori, slogan e contributi musicali delle differente comunit migranti in corteo.


Registrazione #14 di 79
ID: RFP014 – Titolo: Violeta Joana
Data (C/T): 2010-03-11 – Rome, IT
Parole chiave: Musica , Rom
Descrizione: Registrazione dell’11 marzo 2010 di brani musicali cantati da Violeta Joana, appartenente alla comunit rom di origine rumena. Il repertorio di musica leggera italiana e internazionale accompagnato da una base musicale registrata, sulla quale vengono cantati i brani. Successivamente, Violeta Joana esegue delle canzoni della tradizione rom senza accompagnamento musicale.


Registrazione #15 di 79
ID: RFP015 – Titolo: Anatole Touzahouin Tah
Data (C/T): 2010-03-25 – Rome, IT
Parole chiave: Costa d’Avorio , Intervista , Musica
Descrizione: Intervista a Anatole Touzahouin Tah, originario della Costa d’Avorio, di etnia Guere, e membro del Coro Multietnico Romolo Balzani, registrata presso il Circolo Gianni Bosio il 25 marzo 2010. Durante l’intervista, in cui Anatole Touzahouin Tah si presenta e racconta della vita nel suo villaggio di provenienza in Costa d’Avorio e delle sue esperienze internazionali come performer, canta alcuni brani musicali di tradizione ivoriana. L’intervistato spiega origine e significato di ogni brano musicale.


Registrazione #16 di 79
ID: RFP016 – Titolo: Youssou Mbaye
Data (C/T): 2010-03-30 – Rome, IT
Parole chiave: Musica , Senegal
Descrizione: Registrazione effettuata alla Casa della Memoria e della Storia di Roma, il 30 marzo 2010, con il musicista senegalese Youssou Mbaye, che esegue un reportorio tradizionale per voce e tamburo djembe. Youssou Mbaye accompagnato da un altro tamburo che viene suonato da un suo studente. Durante la registrazione l’informatore alterna all’esecuzione dei brani musicali il racconto sulla sua vita in Senegal e sulla sua esperienza di migrazione.


Registrazione #17 di 79
ID: RFP017 – Titolo: Violeta Joana
Data (C/T): 2010-04-18 – Rome, IT
Parole chiave: Musica , Rom
Descrizione: Registrazione di canzoni interpretate da Violeta Joana, effettuata a Roma il 18 aprile 2010. Tra i brani musicali, Violeta Joana ed altri informatori non identificati presenti raccontano l’origine e il significato delle canzoni. Alcuni brani vengono eseguiti su base musicale registrata e appartengono alla tradizione musicale rom, italiana, rumena e internazionale.


Registrazione #18 di 79
ID: RFP018 – Titolo: Marits Mariel
Data (C/T): 2010-06-22 – Rome, IT
Parole chiave: Filippine , Intervista , Musica
Descrizione: Intervista a Marits Mariel, di origine filippina, e a sua figlia effettuata a Roma il 22 giugno 2010. Durante l’intervista Marits Mariel racconta della sua esperienza migratoria e della sua vita a Roma. Successivamente eseguono alcune canzoni filippine e del repertorio musicale della chiesa che frequentano, traducendole e raccontandone la storia e il significato.


Registrazione #19 di 79
ID: RFP019 – Titolo: Liviu Stan
Data (C/T): 2010-06-27 – Rome, IT
Parole chiave: Intervista , Musica , Romania
Descrizione: Intervista a Liviu Stan, originario della Romania, effettuata a Roma da Alessandro Portelli, il 27 giugno 2010. L’intervista si focalizza sulla musica rumena e sull’esperienza musicale dell’intervistato, che racconta anche della sua esperienza migratoria dalla Romania all’Italia. Drante l’intervista, Liviu Stan fa ascoltare ad Alessandro Portelli alcune registrazioni della Liviustan Band, suo gruppo musicale, sul canale YouTube, commentando e raccontando significato e origine dei brani.


Registrazione #20 di 79
ID: RFP020 – Titolo: Registrazione alla chiesa protestante filippina Iglesia ni Cristo
Data (C/T): 2010-06-27 – Rome, IT
Parole chiave: Chiesa protestante filippina , Filippine , Iglesia ni Cristo , Musica
Descrizione: Registrazione ambientale di una funzione religiosa nella chiesa protestante Iglesia ni Cristo della comunit filippina di Castel del Marmo (Roma), in via Viguzzolo 16, effettuata il 27 giugno 2010. Durante la funzione religiosa, un coro esegue un repertorio di canti religiosi in lingua tagalog. Al termine della funzione religiosa, si svolgono le prove del coro dei bambini.


Registrazione #21 di 79
ID: RFP021 – Titolo: Concerto di Abdurrahman Ozel e Hevi Dilara
Data (C/T): 2010-11-13 – Rome, IT
Parole chiave: Concerto , Kurdistan , Musica
Descrizione: Registrazione del concerto di Abdurrahman Ozel e Hevi Dilara, della comunit kurda, tenutosi a Roma il 13 novembre 2010. Hevi Dilara introduce il concerto presentando la situazione politica e culturale della comunit kurda e presentando la scaletta musicale dei brani di tradizione kurda che vengono eseguiti.


Registrazione #22 di 79
ID: RFP022 – Titolo: Presentazione Musiche e memorie migranti alla Casa della Memoria
Data (C/T): 2010-11-13 – Rome, IT
Parole chiave: Asinitas , Archivio delle Memorie Migranti , Casa della Memoria , Circolo Gianni Bosio , Migrazione , Musica
Descrizione: Registrazione della presentazione del progetto di collaborazione tra Circolo Gianni Bosio e l’Archivio delle memorie migranti presso la Casa della Memoria e della Storia di Roma, del 13 novembre 2011. Dopo l’esecuzione di alcuni brani musicali ivoriani da parte di Anatole Touzahouin Tze, del Coro Multietnico Romolo Balzani, Alessandro Portelli e Alessandro Triuzi spiegano e introducono il progetto di collaborazione tra le due associazioni culturali. Successivamente il Coro Multietnico Romolo Balzani esegue alcuni brani musicali diretto da Sara Modigliani. Durante la presentazione viene mostrato il cortometraggio “L’albero” di Dagmawi Yimer. In conclusione dell’evento vengono letti alcuni brani di donne migranti, scritti durante un laboratorio della Scuola di italiano Asinitas, accompagnati da una base musicale suonata con la chitarra.


Registrazione #23 di 79
ID: RFP023 – Titolo: Sergio Cadena e Janeth Chiliquinga
Data (C/T): 2010-12-15 – Rome, IT
Parole chiave: Ecuador , Musica
Descrizione: Registrazione di alcuni brani musicali eseguiti da Sergio Cadena (chitarra) e Janeth Chiliquinga (voce), effettuata presso la fermata Repubblica della Metropolitana di Roma il 15 dicembre 2010. I musicisti, originari dell’Ecuador, eseguono brani musicali intitolati Vagabondo e Malaguea salerosa.


Registrazione #24 di 79
ID: RFP024 – Titolo: Lucy Rabo
Data (C/T): 2010-12-15 – Rome, IT
Parole chiave: Benin , Musica
Descrizione: Registrazione di alcuni brani musicali eseguiti da Lucy Rabo, originaria di Benin City (Nigeria), presso Piazza Bologna a Roma. Prima e dopo i canti, Lucy Rabo si presenta ad Alessandro Portelli e spiega il significato dei brani musicali eseguiti.


Registrazione #25 di 79
ID: RFP025 – Titolo: Sushmita Sultana – Asinitas
Data (C/T): 2010-12-21 – Rome, IT
Parole chiave: Asinitas , Concerto , Musica
Descrizione: Registrazione del concerto di Sushmita Sultana, originaria del Bangladesh, presso la scuola di italiano per stranieri Asinitas di Roma, del 21 dicembre 2010.


Registrazione #26 di 79
ID: RFP026 – Titolo: Coro rumeno di Civitavecchia
Data (C/T): 2010-12-23 – Rome, IT
Parole chiave: Coro , Musica , Romania
Descrizione: Registrazione del concerto del coro della comunit ortodossa rumena di Civitavecchia. Il coro esegue brani del repertorio musicale tradizionale rumeno.


Registrazione #27 di 79
ID: RFP027 – Titolo: Sergio Cadena e Janeth Chiliquinga
Data (C/T): 2011-01-14 – Rome, IT
Parole chiave: Ecuador , Intervista , Musica
Descrizione: Intervista presso la Casa della Storia e della Memoria di Roma a Sergio Cadena e Janeth Chiliquinga, musicisti di strada originari dell’Ecuador, del 14 gennaio 2011. Durante l’intervista, effettuata da Alessandro Portelli, i due musicisti raccontano della loro esperienza migratoria, del primo periodo di vita in Italia, di come si sono conosciuti e del loro rapporto con la musica in generale e della loro esperienza performativa per le strade di Roma. I due musicisti suonano, inoltre, alcuni brani del repertorio musicale cantautoriale latinoamericano.


Registrazione #28 di 79
ID: RFP028 – Titolo: Concerto di Roma Forestiera al Teatro Preneste
Data (C/T): 2011-02-17 – Rome, IT
Parole chiave: Concerto , Musica , Teatro Preneste
Descrizione: Registrazione del concerto del progetto musicale Roma Forestiera del Circolo Gianni Bosio, presso il Teatro Preneste di Roma del 17 febbraio 2011. Introducono il concerto l’Assessore alle Politiche Culturali della Provincia di Roma Cecilia D’Elia e Alessandro Portelli, che spiega il progetto e presenta i musicisti. Tra gli artisti e i musicisti presenti Moni Ovadia, Cristina Ali Farah, Sergio Cadena e Janeth Chiliquinga, il Coro Multietnico Romolo Balzani e il coro dei bambini.


Registrazione #29 di 79
ID: RFP029 – Titolo: Newroz – Capodanno kurdo
Data (C/T): 2011-03-20 – Rome, IT
Parole chiave: Kurdistan , Newroz
Descrizione: Registrazione ambientale della celebrazione del Newroz, festa di Capodanno della comunit kurda, effettuata presso il Centro Culturale Kurdo Ararat di Roma il 20 marzo 2011. Dopo un’introduzione sulla situazione politica e socio-culturale del Kurdistan, si sussegono diversi musicisti kurdi, il gruppo musicale Kazamour (composto da italiani, congolesi e senegalesi) e il cantante inglese Patrick Freeman.


Registrazione #30 di 79
ID: RFP030 – Titolo: Geedi Kuule Yusuf
Data (C/T): 2011-07-15 – Rome, IT
Parole chiave: Intervista , Musica , Somalia
Descrizione: Intervista a Geedi Kuule Yusuf effettuata da Alessandro Portelli presso Villa Mirafiori a Roma il 15 luglio 2011. Il musicista di origine somala canta alcuni suoi brani in somalo e li introduce spiegandone il significato, tra questi un brano intitolato “Dhudhumada aan jaraa” (trad. “Le mani tagliate”). E’ presente un interprete per la traduzione dal somalo all’italiano.


Registrazione #31 di 79
ID: RFP031 – Titolo: Registrazione alla chiesa ortodossa rumena di Genzano
Data (C/T): 2011-07-17 – Genzano (Roma), IT
Parole chiave: Chiesa Sant’Anastasia, Genzano , Romania
Descrizione: Registrazione ambientale della funzione religiosa presso la Parrocchia ortodossa Sant’Anastazia della comunit rumena di Genzano (Roma), del 17 luglio 2011. Celebra la messa padre Mihai. Dopo la funzione liturgica, intervista di Alessandro Portelli e altro intervistatore non identificato a Aurel Barbu e Mariana Rodica Barbu sulla loro esperienza migratoria e sulla loro vita in Italia.


Registrazione #32 di 79
ID: RFP032 – Titolo: Roullah Tahavi
Data (C/T): 2011-10-06 – Piadena, IT
Parole chiave: Afghanistan , Intervista , Piadena
Descrizione: Intervista di Alessandro Portelli a Roullah Tahavi, originario dell’Afghanistan, effettuata a Piadena (Cremona) il 6 novembre 2011. Durante l’intervista Roullah Tahavi esegue alcuni brani in lingua hazara con la dambora, strumento musicale di sua costruzione. L’intervistato spiega il significato delle canzone e racconta parte della sua biografia e delle sua esperienza migratoria.


Registrazione #33 di 79
ID: RFP033 – Titolo: Camillo Cosmecio
Data (C/T): 2011-11-23 – Porto San Giorgio (Fermo), IT
Parole chiave: Filippine , Intervista , Musica
Descrizione: Intervista a Camillo Cosmecio, di origine filippina, effettuata a Porto San Giorgio (Fermo) il 23 e il 24 novembre 2011. Durante l’intervista, oltre a raccontare alcune informazioni biografiche, canta alcuni brani del repertorio musicale filippino.


Registrazione #34 di 79
ID: RFP034 – Titolo: Madalina Runceanu
Data (C/T): 2011-11-24 – Rome, IT
Parole chiave: Intervista , Romania , Musica
Descrizione: Intervista a Madalina Runceanu, studentessa di canto lirico di origine rumena, effettuata il 24 novembre 2011. Durante l’intervista, in cui fornisce alcuni informazioni biografiche, esegue alcuni canti del repertorio tradizionale rumeno.


Registrazione #35 di 79
ID: RFP035 – Titolo: Shakhat – Performance di narrazione alla Casa delle donne
Data (C/T): 2011-11-13 – Rome, IT
Parole chiave: Asinitas , Casa Internazionale delle donne , Musica , Teatro
Descrizione: Registrazione della performance di narrazione organizzata dall’associazione Asinitas e da Officina del Teatro Sociale, presso la Casa Internazionale delle donne di Roma, del 13 novembre 2011. Prendono parte alla performance Ana Filipa (Portogallo), Hilaria (Filippine), Krystle (Malta), Giulia (Ucraina), Diana (Brasile), Bucky (Nigeria), Jesmin (Bangladesh), Shamima (Bangladesh), Kiran (India), Mariana (Moldavia) e Sushmita Sultana (Bangladesh).


Registrazione #36 di 79
ID: RFP036 – Titolo: Gisella Cohn
Data (C/T): 2012-01-20 – Rome, IT
Parole chiave: Cina , Intervista , Musica , Ungheria
Descrizione: Intervista a Gisella Cohn, di origine cinese ed ungherese, realizzata da Alessandro Portelli a Roma il 20 gennaio 2012. Durante la registrazione, l’intervistata esegue brani per bambini dal repertorio musicale ungherese e cinese.


Registrazione #37 di 79
ID: RFP037 – Titolo: Presentazione del film Benvenuti in Italia a Apollo 11
Data (C/T): 2012-01-27 – Rome, IT
Parole chiave: Archivio delle Memorie Migranti , Benvenuti in Italia , Cinema Apollo 11 , Film , Musica
Descrizione: Registrazione della presentazione del film Benvenuti in Italia, progetto di video partecipato di AMM, presso il cinema Apollo 11 di Roma del 27 gennaio 2012. Interviene durante la presentazione Hevi Dilara, autrice kurda di uno dei cortometraggi contenuti nel film. Chiude l’evento un concerto di Sergio Cadena (chitarra) e Janeth Chiliquinga (voce) che eseguono alcuni brani musicali del loro repertorio.


Registrazione #38 di 79
ID: RFP038 – Titolo: Interviste alla scuola Pisacane
Data (C/T): 2012-03-06 – Rome, IT
Parole chiave: Bangladesh , Cina , Egitto , Filippine , Intervista , Musica
Descrizione: Interviste realizzate da Alessandro Portelli presso la scuola elementare Pisacane di Torpignattara a Roma, il 6 marzo 2012. La registrazione stata condotta da Attilio Di Sanza. Gli intervistati sono Alif Dahali, di 12 anni, e sua madre, originari del Bangladesh, Chen Lisao, proveniente dalla Cina, Heba EEzarkanj e Ilmahal Elkobya Elghiaj, egiziani, Editha Pilien ed Elisabeth Sinda, originaria delle Filippine. Oltre a raccontare alcune informazioni biografiche, gli intervistati eseguono canzoni per bambini,canzoni patriottiche, rituali e preghiere cantate islamiche.


Registrazione #39 di 79
ID: RFP039 – Titolo: Younes Sade
Data (C/T): 2012-03-21 – Rome, IT
Parole chiave: Intervista , Kurdistan , Musica
Descrizione: Intervista a Younes Sade, cantante originario del Kurdistan iracheno, registrata presso la Casa della Storia e della Memoria di Roma il 21 marzo 2012. Durante l’intervista, effettuata da Alessandro Portelli, era presente l’interprete Luna Roveda. Dopo aver fornito alcune informazioni biografiche, Younes Sade interpreta alcuni brani musicali della tradizione kurda e ne spiega il significato.


Registrazione #40 di 79
ID: RFP040 – Titolo: Registrazione alla chiesa eritrea di Roma
Data (C/T): 2012-10-20 – Rome, IT
Parole chiave: Chiesa , Eritrea
Descrizione: Registrazione ambientale della funzione religiosa del 20 ottobre 2012, presso la chiesa eritrea di Roma. Durante la celebrazione liturgica vengono recitate delle litanie e vengono reciatate preghiere ed eseguiti canti religiosi in coro.


Registrazione #41 di 79
ID: RFP041 – Titolo: Kawe Zafer
Data (C/T): 2012-11-03 – Rome, IT
Parole chiave: Intervista , Iran , Musica
Descrizione: Intervista a Kawe Zafer, di origine iraniana, effettuata da Alessandro Portelli presso la sede di Sant’Ambrogio del Circolo Gianni Bosio il 3 novembre 2011. Durante l’intervista, Kawe Zafer esegue alcuni canti e racconta alcune storie tradizionali legate alla cultura musicale e letteraria iraniana.


Registrazione #42 di 79
ID: RFP042 – Titolo: Serata di solidariet per il Mali
Data (C/T): 2012-11-03 – Rome, IT
Parole chiave: Concerto , Mali , Musica
Descrizione: Registrazione della serata di solidariet per il Mali, organizzata dal Circolo Gianni Bosio e dal Movimento degli Africani, effettuata a Roma il 3 novembre 2012. Dopo una presentazione della serata e una breve introduzione della storia del Mali e sulla tradizione dei Griot, inizia il concerto con brani del repertorio musicale subsahariano, in cui si esibiscono artisti del Mali, del Senegal e della Costa d’Avorio.


Registrazione #43 di 79
ID: RFP043 – Titolo: Hevi Dilara
Data (C/T): 2012-12-08 – Rome, IT
Parole chiave: Kurdistan , Musica
Descrizione: Registratozione di musica kurda effettuata presso il Circolo Gianni Bosio a Roma l’8 dicembre 2012. Interpreta i brani del repertorio musicale kurdo Hevi Dilara, suonano Mehmet Emir, etnomusicologo e musicista, Ali Can. Hevi Dilara introduce e spiega il significato delle canzoni.


Registrazione #44 di 79
ID: RFP044 – Titolo: Isis Rizik
Data (C/T): 2012-12-12 – Rome, IT
Parole chiave: Musica , Palestina
Descrizione: Registrazione di improvvisazioni musicali cantate da Isis Rizik, di origine palestinese, effettuata a Roma il 12 dicembre 2012. La cantante accompagnata dal musicista Andrea Candeloro alla kora, e da flauto e percussioni.


Registrazione #45 di 79
ID: RFP045 – Titolo: Concerto di Sergio Cadena e Janeth Chiliquinga – Cinema Palazzo
Data (C/T): 2012-12-16 – Rome, IT
Parole chiave: Cinema Palazzo , Concerto , Ecuador , Musica
Descrizione: Registrazione del performance musicale di Sergio Cadena e Janeth Chiliquinga, effettuata presso il Cinema Palazzo di Roma il 16 dicembre 2012, in occasione del concerto, organizzato in collaborazione con il circolo Gianni Bosio, “Frontiere e Migrazioni: Voci Latino Americane”.
I musicisti di origine ecuadoriana eseguono un reperto musicale di canti latino-americani per voce e chitarra.


Registrazione #46 di 79
ID: RFP046 – Titolo: Lourdes Prez
Data (C/T): 2012-12-16 – Rome, IT
Parole chiave: Concerto , Musica , Nuovo Cinema Palazzo , Porto Rico
Descrizione: Registrazione del performance musicale di Lourdes Prez, effettuata presso il Nuovo Cinema Palazzo di Roma il 16 dicembre 2012, in occasione del concerto, organizzato in collaborazione con il circolo Gianni Bosio, “Frontiere e Migrazioni: Voci Latino Americane”.
La cantautrice portoricana esegue un reperto musicale di canti del genere spagnolo/pan-latinoamericano socialmente impegnato detto “nueva trova” o “nueva cancin”, per voce e chitarra.


Registrazione #47 di 79
ID: RFP047 – Titolo: Simon Leon
Data (C/T): 2013-03-21 – Rome, IT
Parole chiave: Giamaica , Musica
Descrizione: Registrazione della performance musicale di Simon Leon, effettuata da Alessandro Portelli presso la stazione metropolitana di Piazzale Flaminio a Roma il 21 marzo 2013. Il musicista di origine giamaicana canta, su base musicale registrata, brani musicale del repertorio pop da lui reinterpretati.


Registrazione #48 di 79
ID: RFP048 – Titolo: Inaugurazione del tempio Sikh a Pessina Cremonese
Data (C/T): 2013-03-24 – Pessina Cremonese, IT
Parole chiave: Inaugurazione , Sikh
Descrizione: Registrazione ambientale dell’inaugurazione del tempio Sikh di Pessina Cremonese, effettuata da Alessandro Portelli il 24 marzo 2013. Nella prima parte della registrazione i presenti recitano preghiere, successivamente vengono eseguiti canti accompagnati da strumenti musicali non identificati.


Registrazione #49 di 79
ID: RFP049 – Titolo: Teodor Bogdan
Data (C/T): 2013-03-29 – Rome, IT
Parole chiave: Musica , Romania
Descrizione: Registrazione dell’intervista effettuata da Alessandro Portelli al musicista rumeno Teodor Bogdan presso la Casa della storia e della memoria di Roma il 29 marzo 2013. La registrazione composta da parti di conversazione, in cui il musicista racconta della sua esperienza di vita e professionale a Roma e le ragioni per le quali venuto in Italia, e da brani suonati e cantati da Teodor Bogdan con chitarra provenienti da un repertorio di musica leggera italiana. Vengono, infine, eseguite alcune canzoni del reportorio musicale folk rumeno.


Registrazione #50 di 79
ID: RFP050 – Titolo: Costantin Chirita
Data (C/T): 2013-04-12 – Rome, IT
Parole chiave: Intervista , Musica , Romania
Descrizione: Intervista a Costantin Chirita, musicista e cantante di origine rumena, effettuata da Alessandro Portelli il 12 aprile 2013. Dopo una breve presentazione, in cui parla del suo paese di provenienza, della musica folk rumena e spiega le ragioni per cui ha deciso di trasferirsi in Italia, l’intervistato canta alcuni brani del repertorio musicale folk rumeno.


Registrazione #51 di 79
ID: RFP051 – Titolo: Tongbing
Data (C/T): 2013-06-03 – Rome, IT
Parole chiave: Cina , Musica
Descrizione: Intervista a Tonging, cantante di origine cinese, effettuata da Alessandro Portelli il 3 giugno 2012. L’informatrice esegue alcuni brani del repertorio di musica popolare cinese.


Registrazione #52 di 79
ID: RFP052 – Titolo: Serata del Mali
Data (C/T): 2013-09-26 – Rome, IT
Parole chiave: Concerto , Mali , Musica
Descrizione: Registrazione dell’iniziativa di solidariet verso le popolazioni del Mali intitolata “Immagini e racconti dal Mali”, organizzata dal Circolo Gianni Bosio in collaborazione con Metis Africa, Archivio delle memorie migranti e Asinitas, presso la sede di via Sant’Ambrogio del Circolo Bosio, svoltasi il 26 settembre 2013. Durante l’iniziativa si alternano performance musicali, interventi sulla situazione socio-politica del Mali e letture di racconti tradizionali maliani di Skou Ogobara Dolo, portavoce della cultura Dogon.


Registrazione #53 di 79
ID: RFP053 – Titolo: Concerto Acquanegra sul Chiese
Data (C/T): 2013-10-26 – Acquanegra sul Chiese, Mantova, IT
Parole chiave: Concerto, Musica,
Descrizione: Registrazione del concerto “Vengo da lontano e non vado via. Musiche migranti tra l’Asia, Piadena e Roma”, effettuata ad Acquanegra sul Chiese (Mantova) il 23 ottobre 2013. Concerto organizzato dal Circolo Gianni Bosio e dalla Lega di Cultura di Piadena, in cui si sono susseguite performance musicali di Jagjit Raj Mehta (India), Rohullah Taqavi (Afganistan), Sheree Durgiana Mandir (Centro Culturale Indu di Castelverde, Gurdwara Kalgidhar Sahib (Centro Culturale Sik di Pessina Cremonese), Sushmit Sultana (Bangladesh), Serhat Akbal (Kurdistan).


Registrazione #54 di 79
ID: RFP054 – Titolo: Sushmita Sultana – Scuola Sanchari Sangeetayan
Data (C/T): 2013-11-23 – Rome, IT
Parole chiave: Bangladesh , Concerto , Musica
Descrizione: Registrazione del concerto dei bambini del Bangladesh diretti da Sushmita Sultana, effettuata da Alessandro Portelli il 23 novembre 2013.
Sushmita Sultana, dirige il coro e suona l’harmonium, Bangkin Mondal il table. Il coro dei bambini composto da Arnab Ghosh (2003), Barsha Debi (2000), Astha Debi (2004), Rithym Mondal (2001), Ikra Islam (2002), Shunna Reazul Haq (2002), Ratul Reazul Haq (2001), Binto saha (2005), Chiara Das (2006), Rideta Mondal (2008).


Registrazione #55 di 79
ID: RFP055 – Titolo: Concerto a Piazza del Pantheon
Data (C/T): 2013-12-15 – Rome, IT
Parole chiave: Concerto , Musica , Romania
Descrizione: Registrazione della performance di due musicisti di strada di origine rumena, in particolare da Craiova e da Bucarest, effettuata il 15 dicembre 2013 presso Piazza del Pantheon a Roma. Eseguono un repertorio vario di tipo internazionale, in particolare con brani legati al periodo natalizio, come Jingle Bells e Christmas medley, con sassofono e glass harmonica.


Registrazione #56 di 79
ID: RFP056 – Titolo: Roberto Seniga e Jajid Rai Mehta
Data (C/T): 2014-02-20 – Piadena, Cremona, IT
Parole chiave: Musica , Piadena
Descrizione: Registrazione delle performance musicali di canti tradizionali di Roberto Seniga e di Jajid Rai Mehta, originario dell’India, effettuata da Alessandro Portelli a Piadena il 20 febbraio 2014.


Registrazione #57 di 79
ID: RFP057 – Titolo: Pog’onici Costantin e Daniel
Data (C/T): 2014-03-07 – Rome, IT
Parole chiave: Romania , Moldavia , Musica
Descrizione: Registrazione della performance di due musicisti di strada originari della Romania e della Moldavia, effettuata da Alessandro Portelli il 7 marzo 2014. Il repertorio musicale suonato proviene dalla tradizione popolare rumena ed internazionale, eseguito per chitarra e fisarmonica.


Registrazione #58 di 79
ID: RFP058 – Titolo: Newroz – Capodanno kurdo (Kurdistan)
Data (C/T): 2014-03-21 – Rome, IT
Parole chiave: Kurdistan , Musica , Newroz
Descrizione: Registrazione del concerto di musica tradizionale kurda per i festeggiamenti del Newroz 2014, effettuata da Alessandro Portelli presso il Centro culturale Ararat e la Citt dell’Altra Economia a Roma.


Registrazione #59 di 79
ID: RFP059 – Titolo: Cahide Ozel
Data (C/T): 2014-03-26 – Rome, IT
Parole chiave: Intervista , Kurdistan
Descrizione: Intervista a Cahide Ozel, originaria del Kurdistan turco, effettuata da Alessandro Portelli il 26 marzo 2014. L’intervistata racconta della sua vita in Kurdistan e delle difficolt legate alla situazione storica e politica della popolazione kurda. Cahide Ozel racconta di come il fratello, Abdurrahman Ozel, ha cominciato a suonare e come diventato musicista.


Registrazione #60 di 79
ID: RFP060 – Titolo: Sergio Cadena e Janeth Chiliquinga
Data (C/T): 2014-05-30 – Rome, IT
Parole chiave: Ecuador , Musica
Descrizione: Registrazione del concerto di Sergio Cadena e Janeth Chiliquinga, musicisti originari dell’Ecuador, effettuata da Alessandro Portelli il 30 maggio 2014 presso il Circolo Gianni Bosio.
Si tratta del concerto di saluto dei due musicisti che lasciano l’Italia per tornare in Ecuador.


Registrazione #61 di 79
ID: RFP061 – Titolo: Registrazione in scuola Torpignattara 1
Data (C/T): 2014-11-15 – Rome, IT
Parole chiave: Coro , Musica , Scuola , Torpignattara
Descrizione: Registrazione effettuata da Alessandro Portelli presso una scuola del quartiere Torpignattara di Roma, il 15 novembre 2014. La registrazione contiene brani del repertorio di musica popolare italiana eseguiti da un coro di bambini.


Registrazione #62 di 79
ID: RFP062 – Titolo: Registrazione in scuola Torpignattara 2
Data (C/T): 2014-11-22 – Rome, IT
Parole chiave: Coro , Musica , Torpignattara
Descrizione: Registrazione effettuata da Alessandro Portelli presso una scuola del quartiere Torpignattara di Roma, il 22 novembre 2014. La registrazione contiene brani del repertorio di musica popolare italiana eseguiti da un coro di bambini.


Registrazione #63 di 79
ID: RFP063 – Titolo: Presentazione di Yo soy el descendiente
Data (C/T): 2014-12-13 – Rome, IT
Parole chiave: Coro Multietnico , Roma Forestiera
Descrizione: Registrazione della presentazione dell’album musicale “Yo soy el descendiente. Musiche tradizionali dall’Ecuador a Roma” di Janeth Chiliquinga e Sergio Cadena, secondo album del progetto “Roma forestiera”, effettuata da Alessandro Portelli il 13 dicembre 2014 presso la sede del Circolo Gianni Bosio, in via di Sant’Ambrogio a Roma.
Introducono la presentazione del progetto “Roma Forestiera” Alessandro Portelli per il Circolo Gianni Bosio, Marta Bonafoni della Regione Lazio, Enrico Grammaroli dell’Archivio Sonoro “Franco Coggiola” e Alessandro Triulzi dell’Archivio Memorie Migranti. Segue la riproduzione di alcune registrazioni audio del fondo Roma Forestiera e un concerto del Coro Multietnico Romolo Balzani diretto da Sara Modigliani.


Registrazione #64 di 79
ID: RFP064 – Titolo: Registrazione alla Chiesa della comunit nigeriana di Torrenova
Data (C/T): 2015-12-13 – Rome, IT
Parole chiave: Musica , Nigeria
Descrizione: Registrazione della funzione religiosa presso la Chiesa della comunit nigeriana di Torrenova, effettuata da Alessandro Portelli il 13 dicembre 2015. Durante la messa vengono eseguiti canti religiosi da un coro.


Registrazione #65 di 79
ID: RFP065 – Titolo: Hevi Dilara e Idris
Data (C/T): 2015-12-21 – Rome, IT
Parole chiave: Kurdistan , Musica
Descrizione: Registrazione della performance musicale di Hevi Dilara e Idris, effettuata da Alessandro Portelli il 21 dicembre 2015.
La cantante Hevi Dilara esegue brani dal repertorio musicale tradizionale kurdo, accompagnata dal musicista Idris. Prima dell’esecuzione dei brani, Hevi Dilara spiega il significato delle canzoni.


Registrazione #66 di 79
ID: RFP066 – Titolo: Chrissy
Data (C/T): 2016-02-09 – Monteporzio Catone (Roma), IT
Parole chiave: Intervista , Nigeria
Descrizione: Registrazione dell’intervista a una donna nigeriana, Chrissy, effettuata da Alessandro Portelli e Giovanna Marini del 9 febbraio 2016, presso Monteporzio Catone in provincia di Roma. Chrissy racconta del suo viaggio per arrivare in Italia, dalla Nigeria a Lampedusa, successivamente esegue alcune canzoni religiose nigeriane.


Registrazione #67 di 79
ID: RFP067 – Titolo: Kostel Budescu
Data (C/T): 2016-03-14 – Padova, IT
Parole chiave: Bulgaria , Musica , Romania , Turchia
Descrizione: Registrazione della performance musicale di Kostel Budescu, originario della Turchia, effettuata a Padova da Alessandro Portelli il 14 marzo 2016.
Kostel Budescu, nato a Istanbul esegue brani musicali del repertorio musicale rumeno, bulgaro e turco, oltra a una rielaborazione della canzone The River di Bruce Springsteen, per voce e fisarmonica.


Registrazione #68 di 79
ID: RFP068 – Titolo: Mem Alan
Data (C/T): 2016-04-12 – Rome, IT
Parole chiave: Intervista , Kurdistan
Descrizione: Intervista a Mem Alan, studente di sociologia originario del Kurdistan, efettuata da Alessandro Portelli il 12 aprile 2016. Durante l’intervista Mem Alan racconta della sua esperienza di studente universitario kurdo in Turchia, della sua decisione di andare ad aiutare le persone che fuggivano dalla guerra a Kobane e della situazione socio-politica del Kurdistan. Mem Alan parla del ruolo e dell’importanza della musica per la popolazione kurda.


Registrazione #69 di 79
ID: RFP069 – Titolo: Szabolcs Szke
Data (C/T): 2016-05-06 – Venezia, IT
Parole chiave: Balcani , Musica , Ungheria
Descrizione: Registrazione della performance musicale di Szabolcs Szke, violinista originario di Budapest; la registarzione stata effettuata a Venezia il 6 maggio 2016 da Alessandro Portelli.
Szabolcs Szke esegue brani di musica balcanica per gadulka, strumento a corde bulgaro.


Registrazione #70 di 79
ID: RFP070 – Titolo: Ovidio Velcu
Data (C/T): 2016-06-08 – Rome, IT
Parole chiave: Musica , Romania
Descrizione: Registrazione della performance musicale di Ovidio Velcu, effettuata da Alessandro Portelli l’8 giugno 2016, in via Avezzana a Roma.
Ovidio Velcu, originario di Grla Mare, vicino al confine con la Bulgaria, esegue un repertorio di musica tradizionale rumena per fisarmonica.


Registrazione #71 di 79
ID: RFP071 – Titolo: Presentazione laboratori Asinitas
Data (C/T): – Rome, IT
Parole chiave: Asinitas , Letture , Musica , Storie
Descrizione: Registrazione di uno spettacolo realizzato dalla Scuola di italiano per richiedenti asilo e rifugiati politici – Asinitas. Lo spettacolo si apre con un canto di Younes Sade, originario di Mosul (Kurdistan iracheno), seguono letture di storie o episodi di vita di alcuni studenti di origine migrante della scuola Asinitas.


Registrazione #72 di 79
ID: RFP072 – Titolo: Cristina Ali Farah
Data (C/T): 2013-03-24 –
Parole chiave: Musica
Descrizione: Registrazione effettuata da Alessandro Portelli della performance musicale di Cristina Ali Farah.


Registrazione #73 di 79
ID: RFP073 – Titolo: Jajid Rai Mehta
Data (C/T): 2013-03-24 – Piadena, Cremona, IT
Parole chiave: India , Intervista , Piadena
Descrizione: Intervista a Jajid Rai Mehta, effettuata da Alessandro Portelli presso Piadena (CR). Jajid Rai Mehta, cantore originario dell’India, racconta come trova le parole delle canzoni che canta, e il legame tra il suo lavoro da mungitore e i suoni dell’ambiente. Il cantore racconta inoltre alcuni episodi della sua storia di vita. Nell’ultima parte della registrazione, Jajid Rai Mehta esegue alcuni canti con chiari riferimenti autobiografici.


Registrazione #74 di 79
ID: RFP074 – Titolo: Presentazione Atse Tewodros – Gabriella Ghermandi
Data (C/T): 2014-01-16 – Rome, IT
Parole chiave: Concerto , Etiopia , Musica
Descrizione: Registrazione della presentazione dell’album musicale Atse Tewodros di Gabriella Ghermandi, effettuata presso la Casa della Memoria e della Storia di Roma. Apre la presentazione Alessandro Triulzi, presidente dell’Archivio delle memorie migranti, spiegando la storia del re etiopico Atse Tewodros e del significato dei canti della resistenza etiopi. Seguono letture e canti di Gabriella Ghermandi.


Registrazione #75 di 79
ID: RFP075 – Titolo: Sushmita Sultana – Inaugurazione della scuola Sanchari Sangeetayan
Data (C/T): – Rome, IT
Parole chiave: Coro bambini , Bangladesh , Musica
Descrizione: Registrazione del concerto del coro di bambini bangladesi diretti da Sushmita Sultana, svoltosi in occasione dell’inaugurazione della scuola Sanchari Sangeetayan.


Registrazione #76 di 79
ID: RFP076 – Titolo: Concerto di Serhat Akbal alla Scuola Pisacane
Data (C/T): – Rome, IT
Parole chiave: Kurdistan , Musica
Descrizione: Registrazione della performance musicale di Serhat Akbal, musicista kurdo, effettuata presso la Scuola Pisacane di Roma. Serhat Akbal esegue alcuni brani della tradizione musicale kurda.


Registrazione #77 di 79
ID: RFP077 – Titolo: Registrazione alla Moschea Dar es Salaam di Ladispoli
Data (C/T): – Ladispoli, Rome, IT
Parole chiave: Intervista , Senegal
Descrizione: Registrazione ambientale e intervista di Alessandro Portelli a Demb, bambino di 8 anni nato in Senegal e residente all’Infernetto, quartiere periferico di Roma, effettata presso la Moschea Dar es Salaam di Ladispoli, in occasione di una festa senegalese. Durante l’intervista Demb parla del Senegal e dell’Italia, di musica e calcio. All’intervista segue la registrazione ambientale di canti religiosi senegalesi eseguiti in coro in occasione della festa.


Registrazione #78 di 79
ID: RFP078 – Titolo: Taraf de Transilvania
Data (C/T):
Parole chiave: Musica
Descrizione: Registrazione di un concerto di musica balcanica.


Registrazione #79 di 79
ID: RFP079 – Titolo: Victor e Joani Strinu
Data (C/T): – Rome, IT
Parole chiave: Musica , Romania
Descrizione: Registrazione effettuata da Alessandro Portelli il 22 marzo di un anno non specificato, della performance musciale dei fratelli Victor e Joani Strinu, originari di Craiova (Romania). I due musicisti esguono un repertorio di musica tradizionale rumena per violino e chitarra.


Ascolti – CD L’ordine è già stato eseguito. Memorie, testimonianze, canzoni

Nel 2011 grazie alla collaborazione con l’Assessorato per la Cultura della Provincia di Roma guidato da Cecilia D’Elia e al contributo organizzativo di Andrea Valeri esce il primo CD del progetto Roma Forestiera. Istaraniyeri. Musiche migranti a Roma, a cura di Alessandro Portelli e Enrico Grammaroli è una prima raccolta di suoni, canzoni e storie che arrivano dalle comunità migranti della città di Roma. E’ ora possibile ascoltare tutte le tracce di questa raccolta che ha segnato uno dei primi passi del Circolo Gianni Bosio in questo percorso di ricerca. Qui di seguito le tracce audio e i tre testi che introducevano i brani nel libretto del CD.

Una famosa canzone romana - Alessandro Portelli

Una famosa canzone romana del dopoguerra lamentava che nella città di Roma, diventata “forestiera”, non si sentiva più musica nelle strade e nei quartieri. Oggi, è proprio la “Roma Forestiera” dei migranti, dei rifugiati, delle “seconde generazioni”, a riportare la musica nelle strade di Roma. Sempre più, la musica popolare di Roma è somala, romena, curda, nigeriana,  filippina, senegalese, marocchina…  La collana Roma Forestiera è dedicata a questi nuovi suoni della città e ai loro protagonisti.

Come la letteratura migrante è uno dei filoni più nuovi e affascinanti della letteratura italiana contemporanea, allo stesso modo la moltitudine di musiche “forestiere” è la vera musica popolare della Roma di oggi – la musica delle strade, delle periferie, delle comunità, degli emarginati, dei “subalterni”.

Come tutta la musica popolare, allora, non possiamo accontentarci di ascoltarla nelle esperienze più visibili e affermate (come l’Orchestra di Piazza Vittorio), ma è necessario andarla a cercare non tanto nelle esperienze professionistiche e di spettacolo, pure significative, quanto nei repertori personali e nelle realtà comunitarie: che canzoni hanno portato con sé le badanti ucraine, che cosa si canta nelle feste latino-americane, che cosa suonano i musicisti balcanici o rom quando suonano per se stessi?

Con “Roma Forestiera”, il Circolo Gianni Bosio – che in quarant’anni di ricerca sul campo ha costituito il corpus più completo della musica popolare di Roma e del Lazio – lancia una nuova fase della ricerca etnomusicologica: il rilevamento dei repertori e delle forme musicali dei migranti a Roma. Non è solo un discorso accademico: mai come ora il riconoscimento della presenza culturale, dei migranti come artisti e portatori di cultura, di saperi e di bellezza, è necessario per arginare il diffondersi di atteggiamenti e discorsi xenofobi e razzisti che rischiano di farsi senso comune.

La ricerca investe diversi spazi e luoghi di espressione:

  • la strada (i suonatori di strada, i tram, la metropolitana – e le manifestazioni antirazziste
  • la festa e il rito (eventi religiosi, incontri di comunità, performance in pubblico)
  • la casa (le ninne nanne, i giochi, i repertori personali, la memoria musicale individuale)
  • la scuola (spazio di incontro e fra il privato e il pubblico e di intrecci fra culture).

Questo CD contiene una selezione di una ventina di brani di 15 paesi. Si tratta di registrazioni sul campo – in strada, in casa, a scuola, nei campi rom, nelle chiese.  Perciò le musiche e le interviste sono presenti con tutto il contesto – il traffico, le voci di fondo, i cellulari, le grida dei bambini in chiesa… – e nella forma di performance diretta e immediata: la musica come evento sociale inserito in un tempo e in uno spazio.

Alessandro Portelli

Caro Sandro, ho sentito subito il CD - Giovanna Marini

Caro Sandro,
ho sentito subito il CD che mi hai portato e ho pensato :mamma mia quanta cultura!  Quanta roba loro, nostra, loro e nostra mischiata, e mischiata anche con le grida e i tamburi delle loro manifestazioni, Istaraniyeri , dovremmo impararla e cantarla anche noi, perché anche noi siamo stranieri qua, estranei ormai alla nostra cultura se non riconosciamo più quella loro! E si ricomincia daccapo…. siamo una cultura serie B, dobbiamo riportarci in serie A. Non so perché, ascoltando i vari pezzi , le varie voci alcune bellissime, mi veniva da piangere. Non capivo perché e poi ho capito: perché siamo noi,è la nostra cultura  ora portata attraverso loro nelle nostre strade sui nostri tram. riconosco gli incisi musicali, persino dei filippini  e dei colombiani e degli ecuadoriani e dei cinesi, siamo tutti bassa cultura ,cultura altra , cultura di strada, perché l’attuale cultura voluta dal governo non ci conosce e riconosce più .Dalla bambina ucraina al Senegalese, a Brahms sul tram n°8, siamo tutti fuori, non abbiamo più diritto d’esistenza nelle scuole ,non così come la sappiamo noi, ci hanno spinti via, non ce ne siamo nemmeno accorti, e ora che lo sento nelle bocche dei nostri amici che arrivano da lontano mi fanno piangere di tenerezza e di riconoscenza.
Questo disco va proprio diffuso, portato in RAI che lo facciano conoscere, i canti vanno  imparati, primo Istraniyeri fra tutti, perché ci rappresenta a tutti, cantato a Piazza Montecitorio quando i cretini escono impaludati nella loro ignoranza. E’ lì che dobbiamo far sentire queste voci e accomunarle assolutamente a noi .Fa bene Sara con il suo coro multietnico, e noi persino con il coro dei bambini sordi. Siamo tutti esclusi tutti allo stesso modo.
Roba da matti !
E’ bellissimo, grazie, ancora una volta

Giovanna Marini

Può essere che chi... - Cecilia D'Elia

Può essere che chi attacca canticchiando le piastrelle nel nostro bagno abbia un curriculum musicale di altissimo livello; che la colf che addormenta i nostri bambini con una ninna nanna in una lingua straniera, nel suo Paese, sia stata una famosa soprano, che i musicisti che improvvisano un motivetto italiano nel ristorante o sulla strada siano uno strepitoso gruppo folk. Questo perché le persone migranti sono portatrici di un patrimonio culturale, umano e professionale immenso e di immenso valore che troppo spesso rimane sepolto, celato sotto durissimi, violenti, estenuanti percorsi di vita.

Il popolo migrante è ormai un vero pilastro del nostro precario welfare e con le sue rimesse contribuisce in modo insostituibile ai bilanci pubblici delle democrazie occidentali. Eppure a questa realtà non corrisponde un allargamento dei diritti di cittadinanza degli immigrati, soprattutto nel nostro Paese. La presenza delle persone migranti è spesso percepita solo come problema sociale, in genere in concomitanza di conflittualità, mentre vengono totalmente rimossi i loro bisogni culturali, i loro talenti, le loro aspirazioni. “Istaraniyeri. Musiche migranti a Roma” è il frutto di un grande, appassionato e appassionante lavoro di ricerca che ha rintracciando esperienze musicali di differenti generazioni nei luoghi più disparati, dai centri culturali ai mercati, alle scuole, ai parchi, ovunque si riuniscono le comunità di migranti. Istaraniyeri traccia con umiltà ed ironia un solco nuovo della cultura, non solo musicale, del nostro tempo e del nostro territorio. La cultura di ogni luogo è sempre di più campo di incontro e di confronto e in questo scenario lo spazio metropolitano diviene luogo privilegiato per lo sviluppo di un’orchestra interculturale che accorda nuovi strumenti, nuovi suoni, un nuovo modo di concepire la cultura e le politiche che la animano.

Istaraniyeri è la musica di una nuova storia corale, racconta questo nuovo mondo nuovo sempre più plurale, incide una gioia e una libertà collettive capaci di inondare il cuore.

Cecilia D’Elia
Assessore alle Politiche Culturali della Provincia di Roma

Istaraniyeri. Musiche migranti a Roma

a cura di Alessandro Portelli e Enrico Grammaroli2011